Executive Master in Diritto del Lavoro e Delle Relazioni Industriali

Hs&T - Humanresources Search & Training
A Torino
  • Hs&T - Humanresources Search & Training
Sconto iscrizione anticipata

1.900 € 1.710 
+IVA

Questo corso mi ha permesso di conoscere ed approfondire molte tematiche legate al diritto del lavoro anche dal punto di vista giurisprudenziale.

L'opinione di un ex-alunno
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Master
  • Torino
  • 64 ore di lezione
  • Durata:
    8 Giorni
  • Crediti:
Descrizione

HS&T - Humanresources Search & Training presenta su emagister.it la quinta edizione dell’Executive Master in Diritto del Lavoro e delle Relazioni Industriali.
Il Master consente di maturare conoscenze e strumenti per una gestione efficace dei rapporti di lavoro nelle aziende o per ricoprire con successo le posizioni professionali per le quali si richiedono competenze specialistiche nell’area del Diritto del lavoro e delle Relazioni industriali.
Si rivolge a Direttori del Personale, addetti alla Gestione delle Risorse umane ed alle Relazioni industriali, a professionisti (Avvocati, Consulenti del lavoro, Commercialisti, Consulenti d’azienda) ed a Lavoratori interessati a specializzarsi nelle materie lavoristiche. La partecipazione è riservata ad un massimo di 15 partecipanti.

Il percorso formativo, che si svolge a Torino, prevede una frequenza di 8 sabati, a settimane alterne.

Concreto laboratorio per una solida formazione specialistica nel Diritto del Lavoro e delle Relazioni Industriali, il master offre una prospettiva di primo piano sui profondi cambiamenti che interessano la disciplina (gli ultimi accordi interconfederali, le riforme “Fornero” ed il pacchetto “Renzi”). Il programma, riportato in dettaglio su emagister.it, approfondisce le varie aree di cui si compone la materia: contratti collettivi nazionali o locali, trattative individuali, rapporti di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato, rapporti di collaborazione e di progetto, poteri del datore e doveri del lavoratore; diritti sindacali, peculiari tutele del lavoratore, retribuzione, cessazioni del rapporto di lavoro, gestione delle crisi d’impresa.
Ampio spazio è dedicato alle esercitazioni ed alla condivisione di esperienze pratiche.

In attesa di rinnovo dell'accreditamento del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro. È stata inoltrata richiesta di accreditamento all’Ordine degli Avvocati di Torino.

Informazione importanti

Earlybird: Sconto del 10% : € 1710,00 + IVA per iscrizioni formalizzate entro il 25 settembre 2016

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torino
Via Davide Bertolotti 7 , 10121, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

L'obbiettivo del corso è quello di fornire una quadro il più chiaro e completo possibile riguardo i contratti collettivi nazionali o locali, piuttosto che le trattative individuali.

· A chi è diretto?

Il corso è diretto a coloro che vogliono che operano nell'ambito legale o ricoprano incarichi sindacali nel settore industriale e metalmeccanico.

· Requisiti

Laurea. Il taglio del corso prevede un approccio adatto alla condivisione dei vari temi, anche a prescindere dalla preparazione giuridica di partenza.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Per l’edizione 2016-2017 i moduli formativi prevedono un aggiornamento dovuto ai rilevanti cambiamenti che stanno interessando la materia. Saranno oggetto di specifici approfondimenti non solo gli assetti generali ed i nuovi equilibri delle relazioni industriali (conseguenti alla sottoscrizione degli Accordi Interconfederale del maggio 2013 e del gennaio 2014), ma anche gli istituti sui quali sono intervenuti dapprima le riforme dei Governi Monti e Letta e successivamente il Governo Renzi con il Jobs Act.

Opinioni

A

20/05/2010
Il meglio Questo corso mi ha permesso di conoscere ed approfondire molte tematiche legate al diritto del lavoro anche dal punto di vista giurisprudenziale.

Consiglieresti questo corso? Sí.
L

15/04/2010
Il meglio Il corso mi è piaciuto tantissimo,sia per l'elevata preparazione del corpo docente,molto vicino a noi alunni ed interessato alle nostre esigenze e necessità di apprendimento,sia come pogramma di studio.....
La relazione qualità-prezzo è buona e credo di poter sfruttare bene quello che ho imparato.


Consiglieresti questo corso? Sí.
A

27/04/2010
Il meglio Il corso mi è piaciuto. Svolgendo la professione di avvocato, quel che ho imparato potrò sicuramente utilizzarlo, anche perchè il taglio dato al corso è stato anche di tipo giurisprudenziale, con l'esame di sentenze di merito e di legittimità. Buon rapporto qualità-prezzo. La disponibilità del corpo docente è stata massima, così come la cortesia degli organizzatori

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Diritto del lavoro
Relazioni industriali
Contratti collettivi di lavoro
Contratti di lavoro atipici
Contratto di lavoro subordinato
Diritto di sciopero
Contratti di lavoro a finalità formativa
Somministrazione di manodopera
Doveri del lavoratore
Sospensione DEL RAPPORTO DI LAVORO
Tutele del lavoratore
Cassa integrazione
Cessazione del rapporto di lavoro
Consulenza del lavoro
Amministrazione del personale
Consulenza
Servizi legali

Professori

Docenti HS&T
Docenti HS&T
Professionisti

La docenza dell'Executive Master in Diritto del Lavoro e Delle Relazioni Industriali è affidata ad esperti giuslavoristi, manager HR e Consulenti del lavoro con significativa esperienza d’azienda e d’aula. Per l’elenco dei docenti visita il nostro sito.

Programma

1. Primo modulo

  • Le fonti del diritto del lavoro e le relazioni industriali.
  • La contrattazione collettiva ed il contratto collettivo.
  • Il “caso FIAT” cause e conseguenze dell’uscita da confindustria.
  • I diritti sindacali nello Statuto dei lavoratori.
  • Il “caso “Fiom”: dal CCNL Industria Metalmeccanica del 20.01.2008 al dibattito sull’art. 19 Statuto dei Lavoratori e la recente sentenza della Corte Costituzionale n. 231/2013


2. Secondo modulo

  • La repressione della condotta antisindacale (art. 28 Stat. Lav.).
  • Autotutela e diritto di sciopero.
  • Lo sciopero nel settore dei servizi pubblici essenziali.
  • Lo sciopero e l’esigibilità degli accordi collettivi: dal caso Pomigliano agli accordi interconfederali del 28 giugno 2011 e 31 maggio 2013.
  • Il rapporto di lavoro: subordinazione e auonomia
  • I rapporti di collaborazione e consulenza


Esercitazione
: redazione di un contratto di lavoro a progetto e di un contratto di associazione in partecipazione.


3. Terzo modulo

  • I contratti di lavoro c.d. atipici o flessibili:
  • il contratto di lavoro a tempo determinato ed il patto di prova
  • il contratto di lavoro a tempo parziale, le clausole elastiche e flessibili.


Esercitazione
: redazione di un contratto di lavoro a tempo determinato

  • I contratti di lavoro a finalità formativa:
  • il contratto di apprendistato.
  • I tirocini di formazione e orientamento


Esercitazione
: redazione di un contratto di apprendistato.


4. Quarto modulo

  • La dissociazione della figura datoriale:
  • la somministrazione di manodopera;
  • il distacco;
  • gli appalti di servizi;
  • gli appaltatori e i committenti: le responsabilità in solido. I casi giurisprudenziali: dalle grandi imprese alle cooperative, chi paga i lavoratori in caso di difficoltà?


Esercitazione
: redazione di un contratto di somministrazione di manodopera

  • Lo svolgimento del rapporto di lavoro. I poteri del datore:
  • il potere direttivo;
  • il potere di controllo;
  • il potere disciplinare.


Esercitazione
: simulazione di una procedura disciplinare dalla contestazione dell’addebito alla comminazione della sanzione.


5. Quinto modulo

  • I doveri del lavoratore:
  • obbligo di obbedienza;
  • obbligo di diligenza;
  • obbligo di fedeltà.
  • Il patto di non concorrenza.

Esercitazione: redazione di un patto di non concorrenza.

  • L'orario di lavoro, disciplina legale e convenzionale.
  • La sospensione del rapporto di lavoro: malattia, infortunio ed altre ipotesi. La Retribuzione


Esercitazione
: disamina e compilazione di un cedolino paga – aspetti fiscali e previdenziali, calcolo della busta paga dal lordo al netto, analisi del mod. CUD. Redazione di un conteggio in sede di vertenza.


6. Sesto modulo

  • Le peculiari tutele del lavoratore:
  • sicurezza sul lavoro;
  • tutela della lavoratrice madre e disciplina dei congedi parentali;
  • Diritto antidiscriminatorio.
  • Il “caso FIOM”:
  • quando il Giudice impone l’assunzione di lavoratori discriminati;
  • il collocamento obbligatorio dei disabili.
  • La cessazione del rapporto di lavoro: licenziamenti individuali, dimissioni e risoluzione del rapporto per mutuo.
  • Conseguenze sanzionatorie in caso di illegittimità del licenziamento: l’art. 18 dello Statuto dei Lavoratori e l’art. 8, L. n. 604/1966.


Esercitazione
: redazione di una lettera di licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo.


Settimo modulo

  • La Cassa Integrazione ordinaria e straordinaria (e in deroga)
  • I licenziamenti collettivi e la gestione delle eccedenze di personale.


Esercitazione
: redazione di una comunicazione di avvio della procedura di riduzione del personale/verbale di accordo sindacale. Come si stipula un contratto di solidarietà.

  • Il trasferimento di azienda. Casistica e giurisprudenza europea.


Ottavo modulo

  • La tutela del lavoro davanti al Giudice.
  • Il regime delle prove.
  • Il “rito Fornero”


Esperienze a confronto - Gestione delle crisi di impresa.
Casi pratici e testimonianze

Ulteriori informazioni

Il sistema delle relazioni industriali è oggetto di un grande processo di cambiamento che ne investe l'assetto generale, gli equilibri e gli assetti legali di base. L'esperto di diritto del lavoro e delle relazioni industriali è chiamato a nuove sfide, assumendo importanza strategica in ambito legale ed aziendale.