Master Experience in Tecniche di Rilassamento

Spazio IRIS - Istituto di Ricerca e Intervento per la Salute
A Milano

1.500 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master
  • Milano
  • 84 ore di lezione
  • Durata:
    12 Giorni
  • Quando:
    20/01/2017
    altre date
  • Crediti: 50
Descrizione

Il Master Experience in Tecniche di Rilassamento è un training completo e abilitante all’uso delle tecniche di rilassamento facenti capo alle principali scuole di pensiero e tipologie di intervento condivise dalla letteratura scientifica di riferimento (Rilassamento Progressivo di Jacobson, Trainig Autogeno di Schultz, Ipnosi Ericksoniana e Mindfulness-Based Therapy). È oggetto del Mater l’insegnamento dei quattro modello di intervento sopra citati applicati al rilassamento.

Entrare in uno stato di rilassamento significa liberarsi dalle tensioni e riequilibrare lo stato psicofisico della persona. Attraverso l’applicazione delle tecniche viene generato nel paziente un rallentamento del metabolismo e uno stato di rilassamento del sistema nervoso centrale che si traduce in un riequilibrio energetico e in un benessere generale. Il rilassamento del corpo e della mente permettono l’accesso a uno spettro molto più ampio di risorse, informazioni e soluzioni.


Nell’attuale contesto socio-culturale, caratterizzato dalla ricerca e richiesta di prestazioni sempre più performanti, si registra un incremento della domanda di aiuto finalizzata allo sviluppo e al ripristino di un maggior benessere psico-corporeo pertanto, da un punto di vista lavorativo, la capacità di padroneggiare le tecniche di rilassamento e le tecniche immaginative permette al professionista di ampliare considerevolmente il proprio bacino d’utenza inserendosi nel ricco “mercato del benessere” ad oggi per lo più ad appannaggio di figure non adeguatamente formate a abilitate all’uso di tali strumenti.

Informazione importanti

Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
25 novembre 2016
26 novembre 2016
27 novembre 2016
20 gennaio 2017
21 gennaio 2017
22 gennaio 2017
17 marzo 2017
18 marzo 2017
19 marzo 2017
24 maggio 2017
25 maggio 2017
26 maggio 2017
Milano
Via Tonale 19, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· A chi è diretto?

Psicologi, Psicoterapeuti, laureati e laureandi in Psicologia, laureati e laureandi in Medicina, provenienti da qualsiasi università italiana o straniera equipollente.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Spazio IRIS utilizza le caratteristiche del L.E.M. “Learning Experience Model” rendendo così il programma centrato e attento alla dimensione esperienziale del corsista che richiede una formazione spendibile nel breve tempo e basata su un apprendimento pratico e adatto ad accompagnarlo all’ingresso nel mondo del lavoro.

Cosa impari in questo corso?

Training autogeno
Ipnosi
Mindfulness
Psicologia
Rilassamento progressivo jacobson

Professori

Fabrizio Didonna
Fabrizio Didonna
Dott.

Psicologo e Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale. Presidente e Membro fondatore dell’IS.I.MIND – Istituto Italiano Mindfulness. Ha partecipato in qualità di relatore e chairman a numerosi congressi in Italia e all'estero ed è autore di diverse pubblicazioni scientifiche su libri e riviste nazionali e internazionali. È Editor del libro "Clinical Handbook of Mindfulness" (2008) – Springer Publisher, New York. Svolge attività professionale presso la Casa di Cura Villa Margherita di Arcugnano (VI) nel Servizio per i Disturbi d'Ansia e dell'Umore (di cui è Coordinatore).

Manuela Giaco
Manuela Giaco
Dott.ssa

Psicologa e Psicoterapeuta in Analisi Transazionale. Si occupa di problematiche riguardanti aree di disagio volte ad adulti e adolescenti quali ansia, depressione, difficoltà relazionali, disturbi alimentari. Svolge la sua attività di Psicoterapeuta presso il Centro Acacia di Monza e il Centro Berne di Milano. Conduce gruppi di rilassamento per la gestione di ansia e stress attraverso la tecnica del rilassamento muscolare progressivo di Jacobson.

Renzo Balugani
Renzo Balugani
Dott.

Psicologo psicoterapeuta, socio della Società Italiana di Ipnosi e didatta della Scuola Italiana di Ipnosi e Psicoterapia Ericksoniana. Dopo un decennio come neuropsicologo in ambito neurologico, attualmente è dirigente in un Servizio per le Dipendenze dell'Asl2 Savonese. La sua produzione scientifica riguarda principalmente il rapporto tra psicoterapia, neuroscienze e comunicazione

Valeria Pedroncelli
Valeria Pedroncelli
Dott.ssa

Psicologa, Psicoterapeuta, Practitioner EMDR e psicopedagogista, per anni si è occupata di psicologia scolastica e Tutela minorile, svolgendo inoltre attività libero professionale. Insegna ed ha insegnato presso corsi di psicologia giuridica e scolastica, nonché nel contesto scolastico statale rivolgendosi sia a studenti che ai loro insegnanti nella formazione.

Programma

RILASSAMENTO PROGRESSIVO DI JACOBSON
Il rilassamento progressivo di Jacobson è una tecnica di rilassamento che si caratterizza come un vero e proprio "training” volto ad insegnare alla persona, alla quale si somministra la procedura, a ridurre la tensione muscolare e le altre manifestazioni fisiche che generalmente accompagnano gli stati d'ansia. Lo scopo di questa tecnica è di giungere in modo progressivo e graduale a una completa distensione muscolare. Il professionista insegna ai propri clienti, in modo semplice e diretto, a produrre una discreta quantità di tensione muscolare sita in alcuni distretti muscolari del proprio corpo attraverso una contrazione attiva dei muscoli e, successivamente, ad allentare gradualmente tale tensione.

TRAINING AUTOGENE DI J.H. SCHULTZ
  • Cenni teorici del TA

  • Indicazioni, controindicazioni e utilizzo del TA

  • Basi neurofisiologiche e psicologiche del TA, concetto di ideoplasia

  • Stati di coscienza, orientamento dell'attenzione e concentrazione

  • Concetto di autoregolazione, respiro e controllo emozionale

  • Corpo come luogo di sensazioni, del senso di se' e come luogo dei sintoni

  • Processo di accettazione della propria sfera affettiva nel TA

  • Preparazione, insegnamento e verifica del rilassamento (frequenza, momento, posizione, sequenza degli esercizi, ripresa, difficoltà e strategie, osservazione e valutazione delle tematiche emergenti, diario e protocollo del TA)

  • Esperienza del se' psico-corporeo negli esercizi di base

  • Controindicazioni specifiche dei singoli esercizi

  • Ambiti di applicazione e utilizzo (clinico e non clinico) del TA: Psicoterapia, medicina, sport, riabilitazione, educazione, meditazione, etc.

  • Lifestyle, stress, resilienza e tecniche di rilassamento

  • Protocolli TA


L’IPNOSI ERIKSONIANA
  • Familiarizzare con la posizione ericksoniana, accettante, non giudicante, e allo stesso tempo fortemente focalizzata sul cambiamento - tipologie di Ipnosi - osservazione, rapport, utilizzazione, naturalismo e le tecniche dirette di induzione;

  • Affinare la capacità di osservare il paziente, e cogliere i cenni minimi delle modificazioni dello stato di coscienza;

  • Migliorare la consapevolezza degli stati speciali di coscienza che, in modo sottile, si verificano nella vita mentale cosciente di tutti i giorni, riconoscendo sia i segnali tipici dell’assorbimento interiore, sia quelli che suggeriscono modificazioni significative durante un processo di trattamento;

  • Sperimentare diverse modalità di comunicazione, verbale e non verbale, valutando i loro effetti e le loro indicazioni differenziali;

  • Ipnosi come tecnica strumentale: rapporti con altre forme di terapia

  • Ipnosi come paradigma a Sé: la psicoterapia ericksoniana;

  • La comunicazione verbale e non verbale ed il suo impatto nell’interazione con il paziente;

  • Le tecniche indirette: l’uso delle metafore e degli aneddoti;

  • La trance: segni obiettivi e minimal cues - Ipnosi, auto-ipnosi e trance;

  • Le fasi dell’induzione ipnotica;

  • La fase grigia: riorientamento e suggestioni post-ipnotiche;

  • Le regole del cambiamento;

  • Ipnosi nel trattamento del dolore, nel trauma e nelle fobie;

  • Ipnosi e promozione del benessere;

  • Ipnosi e sviluppo personale;

  • Ipnosi in azienda.

MINDFULNESS-BASED THERAPY
  • Raggiungere una comprensione del concetto di mindfulness e della sua fenomenologia.

  • Comprendere i rapporti tra la pratica di mindfulness e la psicologia buddhista da cui deriva e la psicoterapia cognitivo-comportamentale.

  • Illustrare la teoria e il rationale delle applicazioni cliniche della mindfulness con vari disturbi sia in un setting ambulatoriale che residenziale.

  • Introdurre e insegnare la pratica di Mindfulness attraverso la visione di video di sedute individuali e di gruppo e tramite la condivisione di vari esercizi con i partecipanti.

  • Permettere ai partecipanti di apprendere l'utilizzo della pratica di mindfulness in un setting psicoterapeutico attraverso esercizi di role-playing, esercizi a coppie e in piccoli gruppi.

  • Esercizi di mindfulness

  • concettualizzazione e fenomenologia della mindfulness

  • Aspetti neurobiologici e psicofisiologici della pratica di mindfulness

  • Il protocollo mindfulness based stress reduction (MBSR)


  • Mindfulness e Cognitivismo: la terza generazione della Psicoterapia-

  • Cognitivo-comportamentale

  • Applicazioni cliniche, razionale degli interventi di mindfulness con vari disturbi e studi di efficacia

  • Applicazioni cliniche della mindfulness: MBCT per la Depressione

  • Mindfulness-Based Therapy per il Disturbo-Ossessivo Compulsivo

  • Utilizzo della mindfulness in un setting individuale e per potenziare la relazione terapeutica


  • Esempi clinici di mindfulness in seduta individuale con PTSD grave

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto