L’inglese rimane ad oggi la lingua più usata per contrattare a livello internazionale; diventa quindi fondamentale avere ottima padronanza della lingua soprattutto se si vuole trovare lavorare all’estero. Non solo, è necessario certificare la propria conoscenza con un corso di inglese che rilasci un attestato riconosciuto. Molte scuole offrono veri e propri corsi di inglese per professionisti, per arricchire il proprio vocabolario e ad usare il linguaggio adatto al proprio settore lavorativo. Kaplan International English è una di queste e offre corsi di inglese in 42 scuole nel mondo anglofono.

Per cercare lavoro all’estero bisogna innanzitutto adeguare il proprio CV al mercato del lavoro internazionale. Niente foto e niente formato Europass. Utilizza un indirizzo email basico con solo nome e cognome, evitando nickname o numeri e limita la visibilità dei tuoi profili social a chi non ti conosce. Se sei all’inizio della tua carriera lavorativa, crea un CV che si focalizzi sull’area di tuo interesse e inserisci tutte le esperienze inerenti al tuo settore professionale. Non dimenticare di menzionare progetti svolti all’università, lavori di gruppo, progetti o particolari esperienze di studio, magari all’estero. Vacanze studio e soggiorni studio all’estero sono attività che aiutano a sviluppare una concreta apertura mentale e culturale.

Una volta che avrai certificato il tuo inglese e preparato il tuo Curriculum, potrai iniziare a pensare a come affrontare un colloquio di lavoro in inglese.

Inizialmente verrai contattato telefonicamente per un primo colloquio conoscitivo. Assicurati di essere in un luogo tranquillo, primo di rumori, dove nessuno ti possa interrompere durante la telefonata e tieni a portata di mano il tuo curriculum. Per quanto riguarda l’intervista face to face, preparati eseguendo delle ricerche approfondite sulla compagnia e sul ruolo che potresti andare a svolgere. Dimostra di avere una solida conoscenza del lavoro e supporta le tue abilità con degli esempi tratti direttamente dalle tue esperienze. Pensa anche ad alcune domande da porre ai tuoi interlocutori per far vedere che ti sei preparato e sei veramente interessato a quell’opportunità.

Per superare un colloquio in un’azienda inglese il consiglio è quello di ascoltare e rispondere senza dilungarsi: vai dritto al punto. Sii sempre professionale, dimostrati sveglio e predisposto al lavoro in team.

Hai solo una possibilità per impressionare chi deve assumerti, quindi non fartela scappare!

Se sei da un po’ alla ricerca di un lavoro ma non hai avuto fortuna prendi in considerazione la possibilità di fare un periodo all’estero per studiare o lavorare. Puo’ solo far bene!

Scopri l’offerta di Kaplan sui pacchetti completi corso + alloggio

 

, , , , , , ,

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *