Corso di Cuoco

5.0
15 opinioni
  • Volevo fare l'aiutocuoco e grazie ad assoapi adesso potrò farlo. Lo staff è composto da persone molto disponibili e sempre pronte a dare una mano. Le lezioni sono molto dettagliate e complete. E grazie allo stage ho imparare tutto ciò che mi serviva per poter fare questo lavooro, dalla cucina al rapporto con il cliente.
    |
  • Ho fatto questa splendida esperienza di stage per tre mesi, con il cuoco Elmisi Ilari Antonio che dopo 15 anni di esperienza nella ristorazione cagliaritana, ha aperto il Vinvoglio Jazz club, piccolo locale caratteristico del quartiere storico che punta alla qualità dei prodotti di origine principalmente sarda. La settimana lavorativa va dal martedì al sabato. In questi tre mesi mi hanno insegnato come organizzare la cucina - sanificazione, conservazione e gestione delle merci e ampliamento dei piatti. Pur avevando un menù fisso, si decideva di far ruotare alcuni piatti diversi ogni settimana. Si sceglieva insieme sia la merce che il piatto finito (nel gusto e nel design), e grazie a questa rotazione si è spaziato molto tra i piatti: tradizione sarda, etnica e piatti della cucina italiana. Oggi giorno bisogna tener presente che molti clienti hanno esigenze particolari (clienti vegetariani o vegani; piuttosto che persone celiache o intolleranti al lattosio, ecc), a grazie agli insegnamenti ricevuti ho imparto tanto sul tema allergie e intolleranze e come gestire la clientela con certi tipi di esigenze. Durante tutto questo, oltre alla sperimentazione tecnica c'era l'affiancamento al lavoro. Grazie a questa esperienza ho imparato tanto, seppur faticando molto, ma posso essere molto contenta di tutto ciò che ho imparato e svolto, sperimentato e visto.
    |
  • Non posso far altro che ringraziare tutte le persone che lavorano per questa scuola, tutti molto professionali e sempre disponibili. Grazie a questo corso ho avuto la possibilità di fare un tirocinio alla Piccola Irpinia, ristorante storico in zona Roma Prati, e ora sono stagista retribuito ad Eataly dove sto avendo l’opportunità di collaborare ed aiutare grandissimi chef. Sono molto soddisfatto di aver fatto il corso di cuoco con AssoApi, grazie AssoAPI, siete fantastici. Corso consigliatissimo!!
    |

Qualifica professionale

Blended a Roma

2.400 € IVA inc.

Descrizione

  • Tipologia

    Qualifica professionale

  • Metodologia

    Blended

  • Luogo

    Roma

  • Ore di lezione

    700h

  • Inizio

    Scegli data

Descrizione

Se la cucina è la tua passione, su Emagister.it puoi trovare il Corso di Cuoco, promosso dal centro di formazione professionale Assoapi. I percorsi proposti da Assoapi sono erogati in modalità Blended, prevedono, infatti, ore di formazione teorica da svolgere in modalità online e un tirocinio formativo presso strutture convenzionate con il centro.

L’approccio prettamente pratico del corso, grazie alle numerose ore di tirocinio diretto, permette al corsista di apprendere velocemente i segreti del mestiere, mettendo in pratica le nozioni teoriche apprese precedentemente.

Il settore della ristorazione è in continua evoluzione ed espansione e rappresenta, oggi, una concreta opportunità lavorativa, visto il crescente interesse verso questo settore. Il cuoco è un esperto del settore alimentare ed è richiesto nelle cucine di ristoranti, alberghi, aziende di banqueting, navi da crociera, ossia ovunque ci sia una cucina da gestire. Grazie a questa formazione apprenderai le più innovative tecniche di cottura, preparazione e presentazione dei cibi.

Informazioni importanti

Documenti

  • Presentazione-Corso-di-Cuoco.pdf

Sedi e date

Luogo

Inizio del corso

Roma
Visualizza mappa
via giuseppe gioachino belli n. 27, 00193

Inizio del corso

Scegli dataIscrizioni aperte

Profilo del corso

Il corso professionale per cuoco AssoAPI consente di acquisire quelle abilità necessarie a lavorare in una cucina professionale imparando ad organizzare le attività sulla base delle esigenze e delle risorse disponibili. Al termine del corso l’allievo conoscerà i criteri per la scelta delle materie prime, la loro trasformazione e la corretta conservazione e sarà in grado di curare la preparazione e la presentazione dei singoli piatti e dei menu. La capacità di definire le regole e le procedure di lavoro e di monitorare l’esecuzione completano la figura professionale del cuoco che avrà tutte le conoscenze relative ai sistemi di produzione e alle tecniche di cucina per poter lavorare in ambienti ristorativi come assistente a chef e a cuochi.

Al termine del corso viene rilasciato: - il Diploma di specializzazione; - l’Attestato di stage con Lettera di referenze da parte dell’azienda ospitante; - l’Attestato HACCP. Su richiesta dell’interessato, i titoli potranno essere rilasciati anche in lingua inglese.

Un cuoco può lavorare nella produzione pasti per mense aziendali, sanitarie, asili, oppure in aziende di catering. Potrà lavorare in ristoranti, strutture alberghiere o villaggi turistici, navi da crociera oppure potrà decidere di aprire un’attività in proprio.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Opinioni

5.0
eccellente
  • Volevo fare l'aiutocuoco e grazie ad assoapi adesso potrò farlo. Lo staff è composto da persone molto disponibili e sempre pronte a dare una mano. Le lezioni sono molto dettagliate e complete. E grazie allo stage ho imparare tutto ciò che mi serviva per poter fare questo lavooro, dalla cucina al rapporto con il cliente.
    |
  • Ho fatto questa splendida esperienza di stage per tre mesi, con il cuoco Elmisi Ilari Antonio che dopo 15 anni di esperienza nella ristorazione cagliaritana, ha aperto il Vinvoglio Jazz club, piccolo locale caratteristico del quartiere storico che punta alla qualità dei prodotti di origine principalmente sarda. La settimana lavorativa va dal martedì al sabato. In questi tre mesi mi hanno insegnato come organizzare la cucina - sanificazione, conservazione e gestione delle merci e ampliamento dei piatti. Pur avevando un menù fisso, si decideva di far ruotare alcuni piatti diversi ogni settimana. Si sceglieva insieme sia la merce che il piatto finito (nel gusto e nel design), e grazie a questa rotazione si è spaziato molto tra i piatti: tradizione sarda, etnica e piatti della cucina italiana. Oggi giorno bisogna tener presente che molti clienti hanno esigenze particolari (clienti vegetariani o vegani; piuttosto che persone celiache o intolleranti al lattosio, ecc), a grazie agli insegnamenti ricevuti ho imparto tanto sul tema allergie e intolleranze e come gestire la clientela con certi tipi di esigenze. Durante tutto questo, oltre alla sperimentazione tecnica c'era l'affiancamento al lavoro. Grazie a questa esperienza ho imparato tanto, seppur faticando molto, ma posso essere molto contenta di tutto ciò che ho imparato e svolto, sperimentato e visto.
    |
  • Non posso far altro che ringraziare tutte le persone che lavorano per questa scuola, tutti molto professionali e sempre disponibili. Grazie a questo corso ho avuto la possibilità di fare un tirocinio alla Piccola Irpinia, ristorante storico in zona Roma Prati, e ora sono stagista retribuito ad Eataly dove sto avendo l’opportunità di collaborare ed aiutare grandissimi chef. Sono molto soddisfatto di aver fatto il corso di cuoco con AssoApi, grazie AssoAPI, siete fantastici. Corso consigliatissimo!!
    |
100%
5.0
eccellente

Valutazione del corso

Lo consiglia

Valutazione del Centro

Paolo M.

5.0
05/11/2017
Il meglio: Volevo fare l'aiutocuoco e grazie ad assoapi adesso potrò farlo. Lo staff è composto da persone molto disponibili e sempre pronte a dare una mano. Le lezioni sono molto dettagliate e complete. E grazie allo stage ho imparare tutto ciò che mi serviva per poter fare questo lavooro, dalla cucina al rapporto con il cliente.
Da migliorare: nulla
Consiglieresti questo corso?:

Ines Rais

5.0
06/10/2017
Il meglio: Ho fatto questa splendida esperienza di stage per tre mesi, con il cuoco Elmisi Ilari Antonio che dopo 15 anni di esperienza nella ristorazione cagliaritana, ha aperto il Vinvoglio Jazz club, piccolo locale caratteristico del quartiere storico che punta alla qualità dei prodotti di origine principalmente sarda. La settimana lavorativa va dal martedì al sabato. In questi tre mesi mi hanno insegnato come organizzare la cucina - sanificazione, conservazione e gestione delle merci e ampliamento dei piatti. Pur avevando un menù fisso, si decideva di far ruotare alcuni piatti diversi ogni settimana. Si sceglieva insieme sia la merce che il piatto finito (nel gusto e nel design), e grazie a questa rotazione si è spaziato molto tra i piatti: tradizione sarda, etnica e piatti della cucina italiana. Oggi giorno bisogna tener presente che molti clienti hanno esigenze particolari (clienti vegetariani o vegani; piuttosto che persone celiache o intolleranti al lattosio, ecc), a grazie agli insegnamenti ricevuti ho imparto tanto sul tema allergie e intolleranze e come gestire la clientela con certi tipi di esigenze. Durante tutto questo, oltre alla sperimentazione tecnica c'era l'affiancamento al lavoro. Grazie a questa esperienza ho imparato tanto, seppur faticando molto, ma posso essere molto contenta di tutto ciò che ho imparato e svolto, sperimentato e visto.
Da migliorare: nulla
Consiglieresti questo corso?:

Amedeo De Tollis

5.0
06/10/2017
Il meglio: Non posso far altro che ringraziare tutte le persone che lavorano per questa scuola, tutti molto professionali e sempre disponibili. Grazie a questo corso ho avuto la possibilità di fare un tirocinio alla Piccola Irpinia, ristorante storico in zona Roma Prati, e ora sono stagista retribuito ad Eataly dove sto avendo l’opportunità di collaborare ed aiutare grandissimi chef. Sono molto soddisfatto di aver fatto il corso di cuoco con AssoApi, grazie AssoAPI, siete fantastici. Corso consigliatissimo!!
Da migliorare: assolutamente niente
Consiglieresti questo corso?:

Davide Quercia

5.0
06/10/2017
Il meglio: Dopo aver frequentato il corso di cuoco con il docente Mirko Bolzano, ho avuto la possibilità di accedere ad uno stage nella cucina stellata dello chef Salvatore Bianco, presso “Il comandante restaurant” situato al decimo piano dell'hotel Romeo di Napoli. Devo dire che è stato duro, specialmente all’inizio, ma n’è valsa davvero la pena, oggi dopo circa sei mesi posso dire di aver visto all'opera dei cuochi con più di venti anni di esperienza ai fornelli che mi hanno trasmesso con passione tutto ciò che potevano. Ho gestito inoltre per 5 mesi la partita degli aperitivi ed ho assistito lo chef al pass durante il servizio. Grazie a questo stage ho avuto modo di conoscere il sistema organizzativo delle materie prime, le lavorazioni eseguite con tecniche innovative con la massima pulizia e precisione. Quindi un doveroso grazie va ad AssoAPI ed al suo staff.
Da migliorare: va benissimo così
Consiglieresti questo corso?:

Giacomo Elia

5.0
06/10/2017
Il meglio: Il corso fantastico e ben strutturato. Ho avuto il piacere di conoscere un cuoco con tanta "passione" che mi ha insegnato non solo a cucinare ma anche a capire il vero significato delle parole "Cuoco" e "Cucinare". Grazie Mirko Balzano!!! Devo assolutamente riservare un grazie anche alla mia tutor che mi ha sempre aiutato ed è stata gentilissima.
Da migliorare: niente
Consiglieresti questo corso?:
Leggi tutto
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2017

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

6 anni del centro in Emagister.

Materie

  • Cucina
  • Cucina professionale
  • Cuoco professionale
  • Ristorante
  • Ristorazione
  • Cucina italiana
  • Alta cucina
  • Cuochi
  • Food designer
  • Chef
  • Tecniche di cottura
  • Haccp
  • Igiene alimentare
  • Preparazione dei piatti a vista
  • Distribuzione alimentare
  • Settore alberghiero
  • Banqueting
  • Buffet
  • Decorazione piatti
  • Risotti

Professori

Mirko Balzano

Mirko Balzano

Chef

Per un corso di cucina, quindi, non potevamo che scegliere uno chef che di sapori paradisiaci ne sa qualcosa. Classe 1986, irpino, Mirko Balzano ha trascorso più tempo davanti ai fornelli che altrove. Già all’età di 12 anni, ha trasformato la sua cucina in un laboratorio del sapore. Innovatore per principio, ha mosso le prime padelle nella cucina di Marianna Vitale, chef stellata del ristorante “Sud” di Quarto, Napoli. Si è perfezionato nella “Locanda di Margon” di Trento, nella “Villa Assunta” di Mirabella Eclano fino ad assumere la direzione del “Ristorante Pietramare”.

Programma

Le fasi del corso:

Fase 1
Corso e-learning
con esercitazioni pratiche
La piattaforma e-learning unisce tecnologia e tradizione, strumenti di apprendimento moderni e il calore umano di un team di esperti giovane e sempre disponibile.

Fase 2
Stage garantito
Lo stage garantisce il contatto diretto con il mondo del lavoro, l’unico in grado di rendere un corso davvero professionale.

Fase 3
Accompagnamento al lavoro
Al termine del corso AssoForm fornisce agli allievi un supporto per facilitare il loro inserimento lavorativo sia come lavoratore dipendente che come attività imprenditoriale, grazie anche all’ufficio job opportunity ed ai nostri partner Adecco e Randstad.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Corso di Cuoco

2.400 € IVA inc.