Centro MAP

Master di II livello in Sessuologia Clinica

Centro MAP
A Salerno

1.100 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master II livello
Luogo Salerno
Durata 1 Anno
  • Master II livello
  • Salerno
  • Durata:
    1 Anno
Descrizione

Il master in Sessuologia clinica nasce dalla sempre più crescente richiesta, in ambito clinico, di trattamento di problematiche di natura sessuale legate alla coppia o al singolo, ma anche in ambito educativo, legate all’importanza dell’integrazione dell’educazione sessuale nella crescita Psicoemotiva della persona.
La figura del Sessuologo, negli ultimi anni, è diventata molto richiesta non sono presso i centri privati, per consultazioni individuali o di coppia, ma anche presso centri di fertilità, nei consultori, nelle scuole, nei dibattiti televisivi, nelle associazioni culturali e in tanti altri contesti nei quali si renda necessario l’intervento di un esperto in tema di sessualità.
Anche il movimento LGBT ha sensibilizzato ulteriormente la tematica rendendo necessaria una formazione specialistica in un settore così vasto come quello della sessualità.
Per questi motivi, il Centro MAP, con il patrocinio dell’Università popolare scuola medica salernitana e dell’associazione AISTED Per lo studio del trauma e della dissociazione, propongono il master in sessuologia clinica finalizzato alla Formazione di un esperto in tema di Sessualità anche da un punto di vista clinico.

Informazioni importanti Strutture (1)
Dove e quando

Luogo

Inizio

Salerno
Visualizza mappa
Corso Garibaldi, 215, 84122

Inizio

Consultare

Da tener presente

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il master universitario in Sessuologia Clinica di secondo livello è finalizzato a fornire competenze sulla sessuologia clinica, sulla psicosessuologia e sulla psicotraumatologia sessuologica. Verranno fornite ai partecipanti le più aggiornate conoscenze acquisite in materia sessuologica e psicotraumatologica, al fine di poter gestire un colloquio sessuologico o una terapia sessuologica, riconoscere gli indicatori specifici e aspecifici di un trauma sessuale, effettuare una corretta indagine anamnestica e conseguente diagnosi differenziale, per saper svolgere invii a esperti in tema di trauma “t” e “T”, progettare e condurre interventi di Educazione alla Salute e alla Sessualità e trattamenti delle principali problematiche sessuali. La stretta connessione della Sessuologia alla Psicotraumatologia riguarda il sintomo sessuologico: talvolta è segnale di un trauma non elaborato, altre volte, invece, è di per sè fonte di stress che se non trattato nell’immediato, diventa “trauma”.

· A chi è diretto?

Il master si rivolge a laureati in psicologia e medicina.

· Requisiti

Laurea specialistica in psicologia. Per le persone che stanno ultimando il percorso di studi in psicologia, è possibile essere ammessi al master dopo aver sostenuto il colloquio e con la riserva di completare gli studi entro il primo semestre disponibile. Laurea in medicina.

· Titolo

Al termine del master è previsto un esame di diploma, superato il quale verrà rilasciato un attestato con il titolo di ESPERTO IN SESSUOLOGIA CLINICA.

·  Alla fine del master posso svolgere consulenza di coppia?

Alla fine del master, esperto sarà in grado di svolgere consulenze di coppie mirate esclusivamente alle tematiche di carattere sessuologico. Per quanto concerne le altre situazioni problematiche presentate dalla coppia, bisogna inviare ad un esperto in psicoterapia di coppia.

·  Alla fine del master posso svolgere consulenza di coppia?

Alla fine del master, esperto sarà in grado di svolgere consulenze di coppie mirate esclusivamente alle tematiche di carattere sessuologico. Per quanto concerne le altre situazioni problematiche presentate dalla coppia, bisogna inviare ad un esperto in psicoterapia di coppia.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Cosa impari in questo corso?

Sessuologia
Coppia
Educazione sessuale
Abuso sessuale
Parafilia
Disfunzioni sessuali
LGBT
Identità di genere
Gravidanza
Bdsm
Dipendenza sessuale
Psicoeducazione

Professori

Antonio Del Sorbo
Antonio Del Sorbo
Medico Specialista in Dermatologia e Malattie veneree

Carmela Muccione
Carmela Muccione
Ostetrica

Gaetano Grifone
Gaetano Grifone
Medico specialista in Ginecologia

Maria Casillo
Maria Casillo
Avvocato consulente in Sessuologia

Maria Rosaria Lamattina
Maria Rosaria Lamattina
Psicologa Psicoterapeuta

Programma

• Presentazione del corso. Mission del corso. Il ruolo del sessuologo. Miti e pregiudizi sulla sessualità umana. Tra normalità e patologia: Erotismo e fantasie come grammatica della sessualità. Oriente e Occidente a confronto nella sessualità; • Sessuologia e DSM 5;• Attaccamento sano e traumatico, coppia e scelta del partner. Fini e valori della sessualità;• Omosessualità: miti e stereotipi (adolescenza, bullismo...) Omofobia e omofobia interiorizzata;• Anatomia maschile e femminile, fisiologia e terapia medica delle disfunzioni sessuali maschili e femminili;• Anamnesi e raccolta di informazioni della storia di vita del paziente; • Riconoscere il Trauma; indicatori di traumi evolutivi “T” e “t”; identificare il trauma sessuologico; ruolo del corpo attivo e passivo;• Apprendimento e consolidamento delle disfunzioni sessuali e dei disturbi parafilici: prospettiva comportamentale; cognitiva; strategica; EMDR;• Sessualità nell’infanzia e nell’adolescenza. Il confine tra normalità e patologia;• Psicoeducazione sulla sessualità e autoerotismo (esercitazione);• Il sesso e i figli: come gestire la sessualità e come insegnarla;• Contraccezione e sterilità;• Metodi di fecondazione;• Malattie veneree;• La sessualità in gravidanza e dopo la nascita (parte medica e parte psicologica) Role playing e psicoeducazione (formazione personale);• Accogliere il paziente sessuologico (esercitazione e role playing);• Alleanza terapeutica con il paziente sessuologico. Osservazione del comportamento non verbale. Identificazione di triggers traumatici. Esercitazione;• Trattamento del disturbo erettile e dell’eiaculazione precoce e ritardata. Esercitazione;• Desiderio sessuale e disturbi del desiderio;• Trattamento del disturbo del desiderio sessuale ipoattivo maschile e femminile; del dolore genito- pelvico e della penetrazione. Trattamento del disturbo dell’orgasmo femminile, Lavoro in gruppi;• Disforia di genere;• Pratiche sessuali contemporanee, trasgressione e pornografia;• Dipendenza sessuale;• Prostituzione e trauma;• Disturbi parafilici: peculiarità e consulenza;• Pedofilia e abuso sessuale;• Handicap e sessualità;• Sessualità e terza età;• Consulenza specialistica - simulate (cambio sesso, IVG, violen

Confronta per scegliere al meglio:
Leggi tutto