course-premium

Master Pedagogia, Creatività, Multimedialità. Progettazione artistica a orientamento neuropedagogico per i contesti socio-educativi e professionali

4.9
7 opinioni
  • Serietà competenze Empatia sono i punti di forza. É un master che è utile per sé stessi e per formazione. L' acquisizione delle abilità ti consente di fruirlo nel mondo del lavoro. Con questo master si ha una marcia in più. Provare per credere!
    |
  • Capire e sperimentare, grazie alla metodologia usata, il lato educativo dell'Arte e dei linguaggi multimediali. Finalmente l'Arte con un occhio contemporaneo. Serietà e competenza! Formazione trasversale e immediatamente applicabile.
    |
  • Master interessante e stimolante! Le docenti interagiscono perfettamente con noi partecipanti, creando un clima molto positivo.
    |

Master

Blended a Roma

2.460 € IVA Esente

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Scopri le infinite possibilità pedagogiche dell’Arte!

  • Tipologia

    Master

  • Metodologia

    Blended

  • Luogo

    Roma

  • Durata

    11 Mesi

  • Inizio

    Ottobre 2021

  • Crediti

    60

  • Stage in azienda

  • Campus online

  • Invio di materiale didattico

  • Servizio di consultazione

  • Tutoraggio personalizzato

  • Lezioni virtuali

  • Esami presenziali

Attestato riconosciuto Ministero dell'Istruzione

Il Master teorico-pratico in Linguaggi multimediali e artistici nei contesti socio-educativi che OIDA Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche propone su Emagister.it, mira ad investigare le infinite possibilità pedagogiche dell’Arte. Arte come strumento, Arte come mediatore.

Particolare rilievo sarà dato ai linguaggi multimediali e al teatro. Il teatro racconta storie attraverso le relazioni. La fotografia ferma un’unica azione e un’unica relazione nel tempo. Il video rende immortale il dipanarsi di quella storia e di quella relazione.

Sedi e date

Luogo

Inizio del corso

Roma
Visualizza mappa
Via Manfredo Camperio, 27, 00154

Inizio del corso

Ott-2021Iscrizioni aperte

Profilo del corso

Il corso mira a formare professionisti in grado di padroneggiare i linguaggi artistici e multimediali nella loro complessità al fine di costruire esperienze di apprendimento innovative, centrate sull’individuo e dai contenuti immediatamente e concretamente applicabili.

Possono partecipare tutti i professionisti dell’arte, educazione, formazione e relazione di aiuto.

Laurea di I o II livello, Docenti di ogni ordine e grado, professionisti con comprovata esperienza nel settore artistico.

Titolo rilasciato dal Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA, nato nel 2006, Ente di Formazione accreditato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca con Decreto del 3/08/2011, con sede centrale a Napoli e sedi distaccate in diverse regioni d'Italia.

Questo corso rappresenta il punto di svolta della propria crescita professionale. Il professionista specializzato nell’educazione e nella formazione attraverso i linguaggi artistici e multimediali sarà in grado di guidare i propri utenti lungo un percorso creativo e nuovo contribuendo alla creazione di un rapporto sinergico tra il singolo e il gruppo, poiché spinti da un progetto condiviso che mitiga le diversità creando spazi di socializzazione.

Inviaci la tua richiesta di informazioni. Ti contatterà un responsabile accademico che ti fornirà tutti i dettagli del corso e tutte le informazioni utili alle modalità di iscrizione.

I professionisti altamente formati all’uso dei linguaggi artistici e multimediali saranno in grado di ricoprire ruoli di responsabilità educativa e formativa attraverso le metodologie e le tecniche proprie dell’arte (nei limiti e negli ambiti professionali a cui il titolo di studio precedentemente conseguito abilita ad operare) all’interno di scuole di ogni ordine e grado, carceri, centri per il trattamento delle disabilità, contesti per il trattamento di disagio e devianza sociali, tutela e cura di minori a rischio, problematiche dell’immigrazione e dell’integrazione culturale, contesti della formazione aziendale, centri culturali, musei e in ogni altra realtà di convivenza e Lifelong Learning.

La neuropedagogia coniuga lo sviluppo cerebrale e le più importanti funzioni umane con l’educazione intrinsecamente dipendenti dalle relazioni e dei contesti ambientali, soprattutto alla luce delle recenti scoperte riguardanti la plasticità neuronale e le possibilità che tale fisiologica condizione concede alla persona in termini di creatività e adattamento.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Opinioni

4.9
eccellente
  • Serietà competenze Empatia sono i punti di forza. É un master che è utile per sé stessi e per formazione. L' acquisizione delle abilità ti consente di fruirlo nel mondo del lavoro. Con questo master si ha una marcia in più. Provare per credere!
    |
  • Capire e sperimentare, grazie alla metodologia usata, il lato educativo dell'Arte e dei linguaggi multimediali. Finalmente l'Arte con un occhio contemporaneo. Serietà e competenza! Formazione trasversale e immediatamente applicabile.
    |
  • Master interessante e stimolante! Le docenti interagiscono perfettamente con noi partecipanti, creando un clima molto positivo.
    |
100%
5.0
eccellente

Valutazione del corso

Lo consiglia

Valutazione del Centro

Maria giuseppina Papaleo

5.0
13/12/2020
Sul corso: Serietà competenze Empatia sono i punti di forza. É un master che è utile per sé stessi e per formazione. L' acquisizione delle abilità ti consente di fruirlo nel mondo del lavoro. Con questo master si ha una marcia in più. Provare per credere!
Consiglieresti questo corso?:

Egidio Martoccia

5.0
13/12/2020
Sul corso: Capire e sperimentare, grazie alla metodologia usata, il lato educativo dell'Arte e dei linguaggi multimediali. Finalmente l'Arte con un occhio contemporaneo. Serietà e competenza! Formazione trasversale e immediatamente applicabile.
Consiglieresti questo corso?:

Ivana Ferrara

5.0
12/12/2020
Sul corso: Master interessante e stimolante! Le docenti interagiscono perfettamente con noi partecipanti, creando un clima molto positivo.
Consiglieresti questo corso?:

Lorena Abete

4.0
12/12/2020
Sul corso: Da insegnante di scuola media ho trovato tantissimi spunti utili. Le modalità dei docenti sono state di forte esempio per le azioni che ho messo in campo. Grazie a tutti! Siete splendidi!
Consiglieresti questo corso?:

Ludovica Spagnuolo

5.0
09/12/2020
Sul corso: Amo il teatro sin da bambina. Con il teatro sono cresciuta. E cresco ancora!!! Ho seguito questo percorso per un approfondimento personale. Insegnanti preparati e soprattutto sempre presenti.
Consiglieresti questo corso?:

Stefania Papirio

5.0
02/12/2020
Sul corso: Qualità come parola d'ordine. L'uso delle tecniche proprie dell'arte e la commistione coi linguaggi multimediali suggella un indirizzo contemporaneo e rispondente ai bisogni nascenti. L'approccio umanistico esperienziale colma quel vuoto tra la teorie pedagogiche e la messa in opera delle stesse.
Consiglieresti questo corso?:

Rosamaria Reale

5.0
01/12/2020
Sul corso: Un sogno che diventa realtà! Con OIDA puoi imparare facendo e non sarai mai solo nell'esperienza. La relazione è la guida del percorso: io, tu, noi e il prodotto delle nostre azioni! Arte, educazione, formazione e relazione di aiuto si uniscono per dare vita a infinite possibilità e applicazioni.
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2021
2020

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

1 anni del centro in Emagister.

Materie

  • Teatro
    5

    5 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Educazione
    5

    5 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Abilità linguistiche
    3

    3 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Abilità motorie
    2

    2 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Abilità cognitive
    2

    2 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Didattica
    5

    5 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Arte
    4

    4 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Creatività
    5

    5 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Apprendimento
    4

    4 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Apprendimento efficace
    3

    3 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Pedagogia
    5

    5 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Pedagogia teatrale
    5

    5 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Relazione di aiuto
    1

    1 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Formazione formatori
    1

    1 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Formazione professionale
    1

    1 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Linguaggi multimediali
    1

    1 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Progettazione educativa
    1

    1 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Educazione carceraria
    1

    1 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Neuropedagogia
  • Neuroscienza

Professori

Alberto Oliverio

Alberto Oliverio

Professore emerito di Psicobiologia, Università La Sapienza di Roma

Ha lavorato in numerosi istituti di ricerca internazionali. Ha diretto l’Istituto di psicobiologia e psicofarmacologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche. È stato presidente della Società italiana di Etologia, dell’Istituto italiano di Antropologia e della Società italiana di Neuroetica. Fa parte del comitato editoriale di diverse riviste scientifiche. È autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche, saggi professionali, didattici e di divulgazione su temi come i rapporti tra comportamento e strutture cerebrali, i rapporti tra cervello e inconscio e quelli tra cervello e mente.

Debora Di Jorio

Debora Di Jorio

Pedagogista specialista in pedagogia clinica e neuropedagogia

Pedagogista esperta nei processi di apprendimento e relazione educativa, dal 2002 esercita l’attività libero professionale rivolta a singoli e famiglie. Specialista in Pedagogia Clinica e Neuropedagogia, dal 2006 cura la direzione scientifica, l'attività professionale e di ricerca del Centro OIDA. E' Vicepresidente nazionale dell’associazione professionale P.ED.I.AS. e Presidente dell’Accademia di Neuropedagogia OIDA. Scrive articoli di interesse neuropedagogico per RTH-Research Trends in Humanities. Education & Philosophy dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e per altre riviste.

La Carrozza  d'Oro

La Carrozza d'Oro

Teatro bambini e burattini

La Carrozza d'Oro è un'Associazione di professionisti del teatro e della formazione con esperienza in contesti pubblici e privati: I.P.M. Nisida, centri d’igiene mentale, UniSannio, scuole di ogni ordine e grado. Lavora fondendo la ricerca pedagogica e artistica internazionale con la tradizione del territorio. Tutti gli operatori e formatori hanno conseguito il titolo di Maestro di Teatro con il M°Jurij Alschitz World Theatre Training Institute – ITI/UNESCO. L'Associazione è patrocinata dall'Accademia di Belle Arti di Nola, dall'Istituto per la Storia della Resistenza di Napoli.

Rosamaria  Reale

Rosamaria Reale

Pedagogista, Gestalt Counselor a mediazione artistica

Esperta in programmazione e gestione dei servizi educativi e sociali, progetta, realizza e coordina attività formative professionalizzanti in ambito socio-psico-pedagogico. Dal 2011 si interessa al legame fra relazione di aiuto e arte, conduce un'indagine empirica sulla rappresentazione grafica dell’interno del corpo in soggetti affetti da Disturbi del Comportamento Alimentare per l'Università RomaTre. Dal 2014 collabora con artisti in attività di progettazione e formazione all’uso dei linguaggi dell'Arte e i linguaggi multimediali a scopo educativo, formativo e didattico.

Stefania Papirio

Stefania Papirio

Attrice, Docente di teatro, Script editor

Durante il suo corso di studi concilia la pràxis teatrale con le materie umanistiche e l’approfondimento della pratica pedagogica. Presso l'Università La Sapienza di Roma collabora con il Prof. F. Di Cori, psichiatra e psicoterapeuta, e impara a portare nella grammatica dell'educazione e della relazione di aiuto il Teatro. I linguaggi dell’Arte e i linguaggi multimediali confluiscono in un costante lavoro di ricerca teatrale e pedagogica cercando rispondenza con le contemporanee esigenze.

Programma

Pedagogia del Teatro: dai processi creativi alla didattica teatrale
  • La Pedagogia del Teatro e le evoluzioni delle arti performative e figurative negli ambienti di apprendimento: il rapporto tra arte e relazione.
  • Teatro: specchio della società.

  • La Neuropedagogia. Cervello, esperienza, apprendimento.

  • L’arte come mediatore nella relazione di aiuto.

  • Esplorazione del potenziale espressivo: l’armonia tra mente e corpo.
  • La Comunicazione Non Verbale.

  • La costruzione scenica: immaginare lo spazio.

  • L’improvvisazione.

  • Organicità e disorganicità: principi a confronto nella danza moderna e contemporanea.

  • Infanzia e adolescenza: costruzione e realizzazione di un teatro su misura.

  • Costruzione e animazione dei burattini: il gioco altro da sé.

  • Favole in gioco: costruzione e decodifica della struttura della favola.

  • Il rito e il mito: catarsi attraverso l’educazione tra pari.

  • Lettura, comprensione, creazione: la parola potente ed evocativa.

  • Il copione di vita: la scrittura creativa.

  • Come leggere un testo in chiave pedagogica: la storia, i personaggi, le relazioni, gli snodi drammaturgici.

  • Una storia: immagine, suono, parola

  • Le disabilità: il linguaggio universale del Teatro.

  • Bisogni Educativi Speciali: il Teatro a supporto dell’apprendimento.

  • Il Teatro che elegge le differenze: disabilità motorie e cognitive.

Arte come metodologia dell’inclusione
Strumenti digitali al servizio dell’azione educativa

  • I linguaggi artistici come metodologia didattica inclusiva.

  • La Pedagogia dell’errore: responsabilità VS colpa.

  • La gestione dei conflitti e delle dinamiche di gruppo.

  • L’Arte come armonizzatore sociale.

  • L’esperienza motoria e le basi dell’apprendimento, gioco e apprendimento.

  • Dall’analisi dei bisogni formativi ed educativi alla pianificazione delle attività.

  • Progettare e realizzare format artistici innovativi, interattivi e multimediali.

  • I diversi ambiti dell’intervento artistico: scuola, comunità, carcere, azienda.

  • Applicazione dei linguaggi multimediali nei contesti socio-educativi e nella relazione di aiuto.

  • IL VIDEO. Raccontare con le immagini: il cortometraggio nei contesti educativi, sociali e aziendali.

  • LA FOTOGRAFIA. Incorniciare il tempo: l’uso della fotografia nel lavoro socio-educativo e aziendale.

  • Le disabilità: il linguaggio universale dell’Arte.

  • Bisogni Educativi Speciali: i linguaggi multimediali a supporto dell’apprendimento.

  • Stili individuali di apprendimento, prevenire e intervenire in caso di disturbi o semplici difficoltà.

Ulteriori informazioni

È previsto lo svolgimento di un esame finale.
È possibile avviare attività di Tirocinio presso strutture in convezione (o da convenzionare) con OIDA.
È possibile acquistare con il bonus CARTA DEL DOCENTE.
Sede didattica di ROMA - Formazione Centro OIDA Roma.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Master Pedagogia, Creatività, Multimedialità. Progettazione artistica a orientamento neuropedagogico per i contesti socio-educativi e professionali

2.460 € IVA Esente