Master in Counseling Professionale

Sipgi Campania
Semipreseziale a Torre Annunziata

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master
  • Blended
  • Torre annunziata
  • 450 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso prepara ad essere un Counselor: un operatore che si propone di aiutare gli altri attraverso l'offerta di tempo, rispetto, attenzione e specifiche competenze. Fondamentalmente il Counseling si occupa della salutogenesi. Esso può essere un supporto in innumerevoli settori di intervento: scolastico, di orientamento, aziendale, medico sanitario, familiare, interculturale e di comunità.
Rivolto a: • a chi intende entrare rapidamente e con una solida formazione nell'ambito delle professioni d'aiuto; • a chi opera a vario titolo in ambiti assistenziali, sociali e sanitari; • a Psicologi, Medici, Sociologi, Docenti, Manager, Sacerdoti e gestori di risorse umane; • a tutti quelli che intendono affinare le proprie capacità comunicative, acquisire il senso di autoefficacia nell' aiutare gli altri.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Torre Annunziata
Via Dante, 1D, 80058, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

- Diploma di scuola media superiore - Attitudine all'ascolto e alla comprensione dei propri e degli altrui vissuti

Programma

CORSO INTRODUTTIVO AL COUNSELING
MOD. 1 – TECNICHE DI BASE DEL COUNSELING

• Il Counseling e la professione del Counselor

• Comunicazione e relazione di aiuto

• L’ascolto attivo e il VISSI
MOD. 2 – L’APPROCCIO UMANISTICO-ESISTENZIALE

• La terapia centrata sul cliente: Carl Rogers

• Tecniche rogersiane

• Fondamenti della relazione rogersiana
MOD. 3 – L’ESPERIENZA DEL SE’ CORPOREO

• La funzione respiratoria

• Esprimere le emozioni attraverso la voce
PROVE DI VERIFICA E COLLOQUIO DI ORIENTAMENTO
PRIMO ANNO
MOD. 1 - L’APPROCCIO COGNITIVO-COMPORTAMENTALE

• I principi del cognitivismo

• Tecniche cognitive

• Il counseling per lo sviluppo dell’autoefficacia

• L’autostima

• Le strategie di fronteggiamento (coping)

• L’assertività
MOD. 2 – L’APPROCCIO INTEGRATO: Alcune tecniche ( 1° livello)
• Il counseling espressivo

• La fotografia come strumento di autoesplorazione

• Il transfert e gli altri livelli relazionali nel Counseling

• La teoria dell’attaccamento


SECONDO ANNO
MOD. 1 – COUNSELING DI GRUPPO

• La conduzione dei gruppi

• Tecniche di animazione di gruppo
MOD. 2 - L’APPROCCIO GESTALTICO

• La teoria del sé nell’ottica gestaltica

• Fenomenologia del ciclo del contatto gestaltico

• Metodologie della Gestalt e tecniche d’intervento
MOD. 3 - L’APPROCCIO ANALITICO – TRANSAZIONALE ( 1° livello)

• La teoria degli stati dell’IO - Le transazioni

• La strutturazione del tempo e le carezze - I giochi e il copione
MOD. 4 – L’APPROCCIO INTEGRATO
- Il Genogramma

• Le tecniche di rilassamento e di immaginazione guidata
MOD. 5 – IL COUNSELING TRA PATOGENESI E SALUTOGENESI (1° livello)

• La personalità e i suoi disturbi

• Le principali sindromi psichiatriche
TERZO ANNO
MOD.1 – LA CONDUZIONE DI UN PERCORSO DI COUNSELING

• L’anamnesi

• La cartella clinica e la stesura dei resoconti

• L’empowerment del cliente e del counselor
MOD. 2 – L’APPROCCIO ANALITICO – TRANSAZIONALE ( II livello)

• Le tecniche analitico-transazionali

• Il setting: individuale, di coppia, di gruppo
MOD. – L’APPROCCIO GESTALTICO ( II livello)

• Le tecniche gestaltiche nel lavoro di gruppo
MOD. 4 – IL COUNSELING TRA SALUTOGENESI E PATOGENESI

• L’esame dello stato mentale

• Stili di personalità e compatibilità interpersonale
- Attività di e - learning per un minimo di 15 ore per anno
- 50 ore di stage ed esami presso la sede ASPIC di Roma
- Formulazione scritta di un percorso di counseling (tesi)
Metodologia didattica
Il quadro di riferimento teorico applicativo è basato sui principi di dell’indirizzo fenomenologico-esistenziale e della Psicologia Umanistica Integrata.

Nell’articolarsi del processo formativo gli allievi sono supportati individualmente da tutors adeguatamente addestrati.

Viene privilegiata una metodologia di insegnamento teorico-esperienziale basata sul principio dell’apprendere attraverso l’osservazione e la pratica.

Il 20% delle ore è dedicato a lezioni teoriche fortemente interattive supportate da esercizi e dispense (fase del sapere).

Il 40% dell’attività formativa è caratterizzata da esercitazioni pratiche guidate finalizzate all’applicazione immediata dei concetti appresi e discussi nella fase della didattica teorica (fase del saper fare).

Il 30% delle ore è finalizzato al potenziamento del senso di autoefficacia e dell’empowerment degli allievi e al miglioramento della loro capacità di gestione dello stress (fase del saper essere)

Il 10% delle ore si realizza nella partecipazione ad una comunità virtuale di apprendimento, facilitata da tutors, dotata di materiali didattici e strumenti di comunicazione (fase della rielaborazione e della produzione)

All’inizio del corso di formazione e durante lo svolgimento delle attività formative sono previsti test di autovalutazione delle attitudini personali e delle abilità acquisite e sistematiche verifiche in itinere finalizzate ad orientare individualmente il percorso di formazione e a rispondere in tempo reale alle specifiche esigenze dell’allievo.

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 20

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto