Qualità, Ambiente, Energia e Sicurezza sono contesti in ambito aziendale ormai noti e di elevata importanza e per i quali sono ricercate molto figure professionali. La necessità comune di tutte le organizzazione di gestire le problematiche legate alla normativa cogente in ambito ambiente e sicurezza ed integrarle con il tessuto organizzativo, hanno creato la necessità di ricerca profili professionali con robuste competenze in materia.

Ci siamo rivolti così a ISTUM – Istituto di Studi di Management, scuola di management specializzata nella formazione in tema di Qualità, Ambiente, Energia e Sicurezza.

La prima conferma che abbiamo ricevuto è che i ruoli necessari allo sviluppo, mantenimento e controllo di un sistema di gestione sono effettivamente ricercati in tutti gli ambiti aziendali. Abbiamo coinvolto il dott. Guido Capobianco, HR e School Director di ISTUM per approfondire al meglio le competenze e le peculiarità dei profili richiesti.

Quali profili possono aspirare a ruoli come responsabili, consulenti e auditor nel settore della Qualità, Ambiente, Sicurezza ed Energia? Che titoli di studio bisogna avere?
Per ricoprire, in particolare, il ruolo di Auditor di seconda e terza parte, bisogna essere in possesso del titolo di Lead Auditor 40 ore Riconosciuto da un Organismo di certificazione delle competenze accreditato da Accredia in conformità alla ISO/IEC 17024.  I titoli più richiesti, inoltre, per ricoprire ruoli come consulente o responsabile del sistema di gestione, sono i seguenti: laurea di primo livello o specialistica in ingegneria, economia, biologia, architettura, geologia, tecniche della prevenzione negli ambienti e nei luoghi di lavoro, scienze ambientali. In molti casi, sono richiesti anche profili in possesso di laurea in giurisprudenza, chimica, farmacia e medicina;.

Basandosi sull’esperienza, invece, rientrano tra i profili richiesti: diplomati con un’esperienza tecnica nel settore del master di almeno 2 anni certificabile dal curriculum vitae; consulenti e/o liberi professionisti.

Per svolgere funzioni di questo tipo quanto conta l’esperienza?
Bisogna distinguere due differenti possibilità di carriera: la libera professione e l’attività da dipendente aziendale. Per quanto concerne la prima è spesso necessario un periodo di affiancamento, ove alle prime armi, in qualità di osservatore prima di potersi proporre come consulente. Nel secondo caso, invece, c’è la possibilità, per i neofiti, di iniziare subito in Azienda. Anche per i professionisti senior le occasioni di crescita professionale sono davvero tante: Responsabile del Sistema Qualità, Responsabile Ambientale, Responsabile Sicurezza, HSE Manager, QHSE Manager; HSE Supervisor; HSE Integrated System Responsible, Responsabile HSE, Coordinatore HSE.

Quali sono le qualifiche e i titoli necessari necessari e/o distintivi per svolgere un ruolo professionale in un sistema di gestione qualità, ambiente e sicurezza?
I titoli necessari per svolgere un ruolo nel sistema di gestione qualità, ambiente, energia e sicurezza sono (in diversi casi necessariamente) quelli di Lead Auditor 40 ore e quelli rilasciati con la frequenza di corsi riconosciuti da Organismi operanti sotto Accredia (es. AICQ-SICEV il più prestigioso a livello nazionale ) che garantiscono un livello di preparazione considerevole.

Che requisiti deve avere un master che prepara a svolgere questo ruolo? Accreditamenti, programma, modalità…
Requisito fondamentale, anzitutto, è l’elemento pratico. Un master che si concretizza tramite numerosi esempi applicativi relativi alla progettazione e realizzazione delle informazioni documentate e alle evidenze necessarie per attuare un sistema di gestione per la qualità, ambiente, energia e sicurezza, nonché tramite numerosi casi di studio mirati a comprendere l’applicazione delle norme ISO nel tessuto organizzativo aziendale unitamente agli adempimenti legislativi obbligatori permette concretamente di comprendere ed imparare ad applicare i requisiti necessari di un sistema di gestione. Fondamentale, inoltre, è l’accreditamento dei titoli rilasciati. I suddetti, infatti, devono essere rilasciati rilasciati da un organismo di certificazione delle competenze accreditato da Accredia.

ISTUM – Istituto di Studi di Management in riferimento alle figure sopracitate, offre percorsi formativi che hanno obiettivi specifici in tal senso?
ISTUM da molti anni offre un percorso formativo unico a livello nazionale per la preparazione e la qualifica di consulenti, responsabili, progettisti e auditor di sistemi di gestione aziendale. Si tratta del master MASGI in Sistemi di Gestione Integrati Qualità, Ambiente, Energia e Sicurezza.

Il Master MASGI, nello specifico è il percorso formativo più completo a livello nazionale per i prestigiosi riconoscimenti e titoli accreditati che lo caratterizzano nonchè per le ampie possibilità di spendibilità lavorativa nel mondo dei Sistemi di Gestione Qualità, Ambiente, Energia e Sicurezza ed è il primo e “unico” master in italia che qualifica come QHSE Integrated System Responsible con riconoscimento AICQ-SICEV n.174.

All’interno del Master MASGI sono inclusi i 4 corsi per “Lead Auditor 40 ore” (Auditor Interno ed Esterno) Qualità, Ambiente, Sicurezza ed Energia (24h) Accreditati AICQ-SICEV (accreditato da Accredia, firmatario degli accordi EA e MLA, secondo la UNI CEN EN ISO/IEC 17024:2012 e quindi riconosciuti a livello internazionale più di qualsiasi altro accreditamento) n.91, 92, 93 e 117″ e la formazione erogata in tema di Sicurezza è inoltre valida come Aggiornamento RSPP/ASPP multiateco fino a 24 ore.

Il conseguimento del master MASGI, inoltre, rilascia la qualifica di QHSE Integrated System Responsible, fondamentale per poter spendere le proprie competenze in modo concreto per ricoprire il ruolo del QHSE e HSE Manager, ovvero i ruoli più ambiti e ricercati nel mondo dei sistemi di gestione integrati qualità, ambiente, energia e sicurezza. Tale qualifica, inoltre, rappresenta un concreto elemento di “esclusività” di cui gode tale percorso formativo che è il primo e unico a livello nazionale.

E’ co-organizzato, inoltre in collaborazione con gli Ordini degli Ingegneri Territoriali di Milano, Firenze e Padova e per le sedi di Roma, Bologna, Cagliari e Bari con il Provider accreditato dalla Scuola Superiore di Formazione Professionale per l’Ingegneria del Consiglio Nazionale degli Ingegneri SUDFORMAZIONE.

 

Formazione relazionata:

, , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *