Corso Haccp (hazard Analysis And Critical Control Points)

ASFE Scarl
A Verona

140 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Inizio Verona
Ore di lezione 10 ore di lezione
Durata 3 Giorni
  • Corso
  • Verona
  • 10 ore di lezione
  • Durata:
    3 Giorni
Descrizione


Rivolto a: L’obbligo di applicazione del protocollo HACCP è rivolto a tutti gli operatori del settore alimentare Titolari Dipendenti Collaboratori Dal 2006 il sistema HACCP è stato reso obbligatorio anche per le aziende che hanno a che fare con i mangimi per gli animali destinati alla produzione di alimenti (produzione delle materie prime, miscele, additivi, vendita, somministrazione.

Informazioni importanti

Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Verona
via Belluzzo, 2 - 37132 S. Michele Extra, Verona, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Verona
via Belluzzo, 2 - 37132 S. Michele Extra, Verona, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

ALIMENTI
Sicurezza alimentare
Igiene

Programma

L'HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points) è un sistema di autocontrollo che ogni operatore nel settore della produzione di alimenti deve mettere in atto al fine di valutare e stimare pericoli e rischi e stabilire misure di controllo per prevenire l'insorgere di problemi igienici e sanitari.

FINALITA’ E OBIETTIVI DEL CORSO
Formazione ed informazione sull’adozione del sistema HACCP per l’autocontrollo interno nelle industrie alimentari, finalizzato all’igienicità della filiera di produzione di alimenti e bevande, così come disciplinato dal regolamento CE 852/04 che fissa l’obbligo per le imprese del settore alimentare di adottare procedure per garantire la sicurezza degli alimenti

I punti fondamentali del sistema dell'HACCP, la cui applicazione nelle Aziende alimentari è diretta a far sì che qualsivoglia alimento non sia causa di danno alla salute del consumatore, sono identificabili in sette principi:

1. Individuazione dei pericoli ed analisi del rischio

2. Individuazione dei CCP (punti critici di controllo)

3. Definizione dei Limiti Critici

4. Definizione delle attività di monitoraggio

5. Definizione delle azioni correttive

6. Definizione delle attività di verifica

7. Gestione della documentazione

Successi del Centro


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto